Maria Chiara Signorini

maria-chiara-signorini-pp-2

Il potere trasformativo del teatro è ormai ampiamente riconosciuto. Dalla mia passione per la recitazione e

la psicologia è nato TERAPIA STANISLAVSKIJ – L’ARTE DELL’ATTORE AL SERVIZIO DEL TUO EQUILIBRIO, un

progetto che, attraverso laboratori di gruppo e percorsi individuali, mette le tecniche attoriali al servizio di

chiunque desideri avviare un percorso di consapevolezza, di conoscenza di sé o necessiti di un sostegno in

un momento di difficoltà.

Chi sono

Maria Chiara Signorini

Ho una laurea in Filosofia, dopo la quale ho intrapreso una lunga formazione teatrale. Dal 2007 ho

approfondito in particolare il Metodo Stanislavskij, che pone l’attore, l’uomo al centro del processo

creativo.

Sono Teatroterapeuta e Counselor diplomata presso l’Accademia Professionale di Teatroterapia e Teatro

Olistico di Milano, Nonchiamateciattori. Sono Vice-Presidente e membro del Consiglio Direttivo A.P.I.T.

(Associazione Professionale Italiana TeatroTerapia) e autrice del volume Terapia Stanislavskij – Studio e

sperimentazione sulla ricchezza del Metodo in TeatroTerapia e nel Counseling, edito da Armando Editore

nel 2015.

Sono insegnante di recitazione presso Spazio Gedeone e collaboro stabilmente, come attrice e formatrice,

con Opera Liquida, Compagnia di Teatro Carcere attiva nella Casa Circondariale di Milano Opera. Dal 2010

conduco laboratori e percorsi di counseling, applicando l’Arte dell’Attore al servizio dell’equilibrio

dell’individuo nella vita di tutti i giorni.

L’Arte dell’Attore al servizio del tuo equilibrio

È ormai riconosciuta l’enorme potenzialità della pratica teatrale nel sostenere l’individuo attraverso il

contatto con le proprie emozioni, la crescita dell’autostima e della consapevolezza di sé, lo sviluppo della

fiducia in sé e negli altri, in una dinamica di crescita individuale. Quando le tecniche e le metodologie

proprie dell’Arte dell’Attore vengono utilizzate senza l’obiettivo di dare vita a una messa in scena, ma

unicamente per aiutare l’individuo ad affrontare e superare, ad esempio, un momento di crisi, a far

chiarezza di fronte a una scelta importante o più semplicemente a guidarlo in un percorso di crescita

personale, allora parliamo di TeatroTerapia (percorso di gruppo) o di Counseling (percorso individuale).

Teatroterapia

La più giovane tra le arti terapie, la TeatroTerapia rappresenta un modo di prendersi cura di se stessi,

attraverso il gioco teatrale. Ciascuno di noi possiede qualità e risorse interiori (emozionali, affettive,

cognitive, ecc..) preziose. Qualità e risorse che potrebbero essere valorizzate e utilizzate in circostanze

quotidiane e che spesso invece restano sconosciute o inascoltate. La TeatroTerapia aiuta a farle emergere,

a conoscerle e finalmente a utilizzarle. Grazie a un percorso di esperienze corporee, emotive e creative,

questa potente disciplina ci può accompagnare – in modo attivo, dinamico e divertente – verso una

maggiore consapevolezza di noi stessi.

In pratica

I Laboratori di TeatroTerapia, con frequenza settimanale o week end intensivi, muovono da un tema

specifico che ciascun partecipante elabora, durante il percorso, attraverso contenuti personali, favorendo

così il proprio sviluppo individuale e contemporaneamente quello degli altri partecipanti.

La durata varia a seconda del tema proposto, della modalità di frequenza e del gruppo di lavoro.

Counseling

Spogliata della finalità performativa, l’Arte dell’Attore possiede straordinarie potenzialità di attivare una

trasformazione interiore in chiunque la sperimenti e la pratichi. Grazie a un percorso individuale di

Counseling, sviluppato attraverso esperienze corporee, sensoriali, emotive e creative che attingono alle

metodologie proprie della recitazione, è possibile aumentare il proprio livello di consapevolezza personale

e accrescere la sicurezza e l’autostima necessarie all’equilibrio e al benessere indispensabili per il

raggiungimento dei propri obiettivi personali, quali lo sviluppo di capacità nascoste facendole emergere

grazie all’esperienza; l’affrontare con armonia scelte importanti attraverso l’ascolto di sé e l’arte del

respiro; il far fronte a momenti di crisi attraverso la scoperta e l’esperienza di risorse inutilizzate; scoprire

preziose potenzialità attraverso il contatto con il proprio corpo e i propri sensi.

In pratica

In quanto percorso individuale, nel Counseling vengono focalizzati gli obiettivi in accordo col cliente, che

viene sostenuto e accompagnato nella ricerca, nella scoperta e nello sviluppo delle risorse indispensabili al

raggiungimento del proprio traguardo.

Cicli da un minimo di 8 a un massimo di 12 incontri settimanali (o con frequenza in base alle esigenze) da 1

ora ciascuno

Chi è Stanislavskij

Stanislavskij fu attore, regista, ricercatore e maestro dell’Arte della Recitazione. Secondo di dieci fratelli e di

famiglia molto abbiente, fin da piccolo poté dedicarsi al gioco del teatro, disponendo di molti mezzi, tra cui

un vero e proprio teatro costruito nella casa di campagna di famiglia e di una vera e propria compagnia

teatrale, i suoi fratelli, appunto. La sperimentazione nell’Arte dell’Attore da gioco d’infanzia divenne serio e

profondo lavoro di ricerca e lo portò al progetto del Teatro d’Arte di Mosca e, negli anni, al riconoscimento

a livello mondiale del valore della sua ricerca. Nel 1923, infatti, durante una tournée negli Stati Uniti, il

lavoro degli attori in scena incantò e stupì il giovane sguardo di Lee Strasberg, che da lì partì per dare vita e

far crescere quello che tutti oggi conosciamo come l’Actor’s Studio di New York, in cui si sono formati attori

della portata di Meryl Streep, Al Pacino, Robert De Niro e tanti altri.

Cos’è il Metodo

Il Metodo Stanislavskij è il primo sistema di lavoro, nella storia della recitazione, che pone l’uomo al centro,

dando al corpo dell’attore/persona, ai suoi sentimenti, alle sue emozioni e ai suoi vissuti, un’importanza

prima inesistente e inimmaginabile. “L’attore è al primo posto. Tutto il resto è sfondo” scriveva

Stanislavskij. Il Metodo Stanislavskij accompagna quindi l’individuo (attore/persona) in un percorso di

ampia e profonda ricerca su di sé, restituendogli la consapevolezza delle proprie possibilità di espressione

corporea, percezioni sensoriali, dinamiche emotive e potenzialità creative. Consapevolezza questa, utile sì

sulla scena, ma ugualmente indispensabile per l’armonia e l’equilibrio nella vita di tutti i giorni.

Contatti

Tel: 335 547 66 99

Email: info@terapiastanislavskij.com

Sito web: http://www.terapiastanislavskij.com/

SEGUIMI!

LE SUE TERAPIE